Cerca
  • Rossana Tursi

Tensione o gonfiore addominale? Ecco come massaggiare la propria pancia - esercizi pratici



Il nostro addome, la nostra pancia, è secondo la cultura Giapponese, un centro energetico, il nostro baricentro psicofisico. Il nome in Giapponese è HARA. Molti organi sono nel nostro Hara e il nostro Hara risente delle nostre emozioni, delle situazioni sgradevoli, degli eccessi alimentari.....

Quando c'è tensione nell'addome non siamo rilassati, percepiamo un senso di disagio e vorremmo subito migliorare la situazione. Inoltre l'addome si gonfia anche per squilibri alimentari o difficoltà digestive.

Impariamo quindi come massaggiare il nostro Hara, per sciogliere le tensioni e migliorare il nostro livello energetico.

Stendiamoci in un luogo tranquillo, su un tappetino. Appoggiamo i piedi al pavimento ad una certa distanza tra di loro, ma mantenendo le ginocchia unite, così da non fare sforzi per tenere le gambe piegate. Poggiamo le mani sull'addome, mettendo una mano al di sopra e una al di sotto dell'ombelico, chiudiamo gli occhi e respiriamo con calma attraverso le narici.

Quando siamo pronti, e la respirazione si fa più lenta, iniziamo a muovere le mani contemporaneamente in senso circolare, da destra verso sinistra. Il movimento deve essere lento, e deve seguire il senso del nostro intestino, (colon ascendente, traverso e discendente). Facciamo questo movimento per diverse volte, senza preoccuparci di quante volte farlo, ci fermeremo solo quando sentiremo che è sufficiente, che le mani sono calde e l'hara è più rilassato.

A questo punto, partendo dalla parte inferiore destra dell'hara, poggiamo la mano sinistra sotto alla mano destra, inspiriamo, e sfruttando solo il peso della forza di gravità, quindi senza coinvolgere la forza delle nostre braccia, entriamo un po' più in profondità. Ad ogni espirazione ci appoggiamo un po' di più. Anche in questo caso, non c'è un numero di volte preciso, in media 3 volte, ma sempre assecondando il movimento con la respirazione (sull'espirazione aumento un po' il peso).

In seguito sposteremo le mani un po' più su, e poi ancora, seguendo il perimetro dell'Hara, per poi tornare giù. In questo modo seguiamo il percorso del colon.

Alla fine fermiamoci ancora con le mani sull'addome, sentendo se qualcosa è cambiato nel nostro respiro, o nei nostri organi o se ci sentiamo più rilassati.

Poi, quando ci sentiamo pronti, lentamente giriamo sul lato destro, rimanendo in posizione raccolta ancora qualche istante prima di rimetterci seduti e riaprire gli occhi.

Provate questo auto-massaggio quando il vostro addome è particolarmente gonfio, o teso o se vi sentite nervosi.

Buon lavoro!

#maldipancia #pancia #hara #automassaggio #ohashiatsu #shiatsu #autoshiatsu #benessere #esercizipratici #esercizi #colon #intestino

42 visualizzazioni

Ohashiatsu Bari

Via M. Mitolo, 23 

BARI

Tel: +39 338 822 05 33

ohashiatsubari@gmail.com

© Ohashiatsu Bari 

  • White Facebook Icon
  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon

La scuola Ohashiatsu  è affiliata alla FISIEO